21 novembre 2013

Ancora albumi che avanzano? Seconda ricetta per voi!

Oggi ho voluto provare a utilizzare gli albumi avanzati preparando una ricetta salata.
Solitamente li uso per fare le lingue di gatto, come queste. Che ne dite invece di piccole frittatine, con degli spinaci freschi? Sono molto leggere.

Credo possano essere ottime da arrotolare attorno a del formaggio spalmabile, o anche solo così, come antipasto sono piacevoli! Io ho usato gli spinaci, ma a voi la scelta!
Affettati, pisellini, zucchine.. Variatele come più vi piace!

 C.

Ingredienti per 6 frittatine

- 100g di albume
- 60g di spinaci crudi
- 20g di parmigiano
- sale
- pepe
- 15g di cipolla

Come si fanno?

Mettete dell'acqua calda in un pentolino, mettete sul fuoco.
Lavate gli spinaci, buttateli nell'acqua salata, bollente e sbollentate per pochissimi minuti se molto freschi!
Affettate la cipolla, mettete dell'olio in una padellina e fatela ammorbidire lentamente, aggiungendo un goccino d'acqua per non rischiare di bruciarla.
Intanto, grattugiate il parmigiano e unitelo agli albumi che avrete messo in una ciotola.
Aggiungetevi il pepe, se vi piace.

Scolate gli spinaci, fateli raffreddare leggermente, strizzateli e metteteli su un tagliere e tagliateli con una mezzaluna se vi piace rimangano piccoli pezzettini, altrimenti potete frullarli.

Una volta tagliati gli spinaci, uniteli al composto di albume, aggiungete anche la cipolla. Mischiate bene in modo da amalgamare tutto.
Mettete sul fuoco un piccolo padellino, un goccio d'olio e via.
Un mestolo circa di composto quando l'olio è caldo.
Spandete bene il composto, abbassate il fuoco.
Lasciate cuocere. Controllate se si è cotto.
Prima di capovolgerla dovete fare attenzione che la parte superiore della frittatina non sia troppo liquida, altrimenti rischiate che capovolgendola vi caschi giù.

Appoggiate un coperchio sulla padella e tenendo forte, con una presina per evitare di bruciarvi, girate la frittatina.
Adagiatela lentamente facendola semplicemente scorrere dal coperchio.
Lasciate cuocere e procedete con le altre, aggiungendo di volta in volta un goccio di olio.
Servite anche fredde, sono comunque buone. Anche il giorno dopo, conservate in frigorifero!

Con questa ricetta partecipo al contest di Cristina "Albume.. che guerra sia!" del blog Coccole di dolcezza!



4 commenti:

  1. Buoooone! Io le faccio spesso per riciclare gli avanzi di verdure e/o di affettati e formaggi...bellissima idea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Stefania! Di solito le fai solo con gli albumi?

      Elimina
  2. Le farò anch'io ! Tra l'altro gli albumi sono perfetti per chi, come mio figlio, vuole metter su muscolo in palestra. Grazie Carlotta !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Cristina, avevo provato anche una sorta di omelette, con solo albumi però, ricotta e verdura, cotta in padella... buonissima!
      C.

      Elimina