5 novembre 2013

Albumi che avanzano? Prima ricetta per voi!


Buongiorno a tutti!!

Dopo qualche giorno di assenza.. eccomi di nuovo.. Innanzitutto, come avete trascorso il ponte?
Io ne ho approfittato per scattare qualche foto autunnale e per.. sperimentare nuove ricette che presto condividerò con voi!!

Essendo riusciti, in famiglia, a ritagliarci del tempo per cucinare con calma e con amore, con la voglia di creare qualcosa di sfizioso per amici, abbiamo proposto loro il famoso tuorlo fritto, questo, e di conseguenza.. ci siamo ritrovati con... albumi albumi e ancora albumi da utilizzare!! 
Dato che non mi piace buttare via niente e anzi, adorando cucinare e sperimentare.. ho deciso di fare.. biscottini!!
Una ricetta velocissima e sicura, che mi ha "regalato" mia sorella Valentina, qualche anno fa.

Quale?

Le lingue di gatto!

Sono dei sottili biscotti, ottimi per accompagnare il gelato, una mousse o anche.. un buon  passito!!
Se per caso avete conservato gli albumi, come me, tutti in una stessa scatolina, non preoccupatevi, in questa ricetta è segnato il peso degli albumi, così non ci si può sbagliare!! Fidatevi! Inoltre vedrete com'è facile da memorizzare....

Vi auguro un dolce martedì!!

C.

Ingredienti per circa 12 lingue di gatto*

- 32g albumi
- 32g di farina
- 32g di zucchero
- 32g di burro ammorbidito
- qualche goccia di cioccolato (facoltativo)

Accendete il forno a 200°. 

Come si fanno?

Preparate una teglia grande, una leccarda è ottima, con della carta forno, o, come me, il foglio in silicone. Lo adoro, è ottimo soprattutto per fare i biscotti, me l'ha regalato Maria Rosaria, una mia cara amica, l'anno scorso e non me ne posso più separare!

Montate a neve gli albumi e metteteli da parte.
Mescolate il burro ammorbidito con una frusta, unitevi lo zucchero. Ora aggiungete la farina setacciata. Unite a questo composto gli albumi montati e mescolate lentamente e delicatamente per non smontarli, dall'alto verso il basso.

 
Inserite il composto in una sac à poche, e formate delle strisce spesse circa come un dito, come vedete nella foto.

e...

Se non avete la sac à poche potete porre il composto sulla teglia, tramite un cucchiaino, cercando di non farlo né troppo sottile né troppo spesso.
Infornate finchè i bordi diventeranno marroncini abbastanza scuri.

Togliete dal forno e poneteli subito su una gratella a raffreddare, attenti a non lasciarli troppo sulla teglia altrimenti si bruciano!!
Aiutatevi con una spatola per toglierle dalla teglia.
Se volete ottenerle arrotolate dovete farlo subito, quando sono ancora calde, altrimenti poi, raffreddandosi sarà impossibile. Potete per esempio appoggiarle su un mattarello per dar loro forma, oppure con gli appositi coni..


Conservateli in una scatola di metallo, mi raccomando!! Altrimenti rischiate perdano la loro caratteristica croccantezza!

* A me è avanzato del composto che ho messo in una piccola teglia e ho poi ottenuto quella lingua di gatto semi arrotolata che vedete in foto.

Nessun commento:

Posta un commento