15 luglio 2014

Torta con tante, ma tante pesche... evviva l'estate!

Ciao a tutti!!!!
Quella che vi dono oggi è una torta di pesche pazzesca, facilissima, improvvisata l'altro giorno per un pranzo tra amici e divorata in un secondo!!
Una torta o meglio... delle pesche con un po' di impasto.. perché come vedrete ci sono tantissime pesche...mentre di impasto, davvero poco!!!
Una di quelle torte che già ti immagini quando sei ancora al mercato a passeggiare tra i banchi e ti fermi da quello che ormai è diventato il tuo venditore di fiducia.. adocchi delle pesche, le annusi (sì io sono una di quelle rompi... che vuole sentire se la frutta sa di frutta, o... piuttosto di detersivo... anche al supermercato, povera illusa...)...
... Le annusi, chiudi gli occhi e ti sembra già di sentire il profumo che può uscire dal forno...
E allora torni a casa e ti metti subito al lavoro!
Una di quelle torte che fa molto estate.
Una di quelle torte che fa molto estate "strana", non troppo calda, che ci permette ancora tranquillamente di accendere il forno pur essendo a metà luglio...
Una di quelle torte che SA di pesche.
Una di quelle torte che io adoro!

A presto ragazzi,
C.
Ingredienti per una teglia da 26cm

- 100g di farina
- 35g di zucchero
- 1 uovo
- 50g di burro
- 20g di latte
- 4g di lievito
- 3 o 4 pesche, dipende dalle dimensioni (le mie erano 570g!! sbucciate e private del nocciolo)
- qualche fiocchetto di burro prima di infornare

Accendete il forno a 180°.

Come si prepara?
Mettete il burro a sciogliere a bagnomaria.
Unite in una ciotola farina, lievito setacciati, aggiungete zucchero, uovo e latte.
Mescolate bene.
Aggiungete il burro sciolto e leggermente raffreddato.
Mescolate il tutto.

Sbucciate e pulite le pesche.
Tagliatele a dadini in una ciotola.
Imburrate e infarinate la teglia
Unite all'impasto una parte delle pesche (sgocciolatele un po' mi raccomando), mescolate e versate nella tortiera.
Rifinite con le restanti pesche, in superficie.
Qualche fiocchetto di burro (4 o 5) sulla torta e via..

Infornate per 45 minuti almeno!
Sfornate e gustate tiepida, fredda... come più vi piace!

Nessun commento:

Posta un commento