3 luglio 2014

L'antipasto salva cena del venerdì sera!

Oggi niente di complicato.
Niente forno.
Niente pentole né pentolini.

Oggi si va di scatolette trovate in dispensa, che possono salvare almeno parte di una cena!!
Ma non solo.
Oggi si va di ricordi.

Questo antipasto infatti a me fa molto venerdì sera, ad Andrate.
Vi ho già parlato di Andrate, il paese in Piemonte in cui vado in villeggiatura da quando avevo un mese.
La mia seconda casa.
Il venerdì sera, di qualche anno fa, quando ancora andavo a scuola, si saliva e si arrivava tardi ..
così tutti i negozi (si ok, ci sono solo due panetterie...) eran già chiusi.
E quindi? Per cena che si fa?
Mio papà "improvvisava" qualcosa di sfizioso ma non elaborato non avendo né tempo né nulla di che in casa.
E proprio questo antipasto è un esempio.

Ci si trovava così a tavola, tutti insieme, io indossando il mio adorato pile (lo sbalzo termico da Milano ad Andrate per me era ed è ancora tanto..), sapete no, di quelli che si tengono solo in casa perché magari un po' rovinati, ma che no, assolutamente non si possono buttare: troppo comodi...
e con la mente che poteva viaggiare, rilassarsi e rinfrescarsi senza dover pensare al lavoro del giorno dopo.

E lì, seduti a mangiare, si guardava fuori dalla finestra restando ogni volta a bocca aperta di fronte a questo spettacolo.
Vi dono questa non-ricetta perché credo possa tornarvi utile...
quando appunto si arriva tardi a casa..
quando fa troppo caldo per accendere i fornelli...
quando non si è riusciti a pensare alla cena..
quando non si è riusciti a fare la spesa...
quando però la dispensa offre qualcosa, che insieme crea un connubio perfetto!

Buona giornata a tutti voi!
Con amore,

C.
Ingredienti per tre persone

- 140g di fagioli cannellini sgocciolati
- un cipollotto
- una scatoletta di tonno da 160g (da sgocciolare)
- olio
- aceto di mele

Scolate i fagioli in un setaccio e sciacquateli per bene.
Scolate il tonno.
Uniteli in una ciotola.
Tagliate finemente il cipollotto.

Condite con almeno due cucchiai di olio evo e aceto a piacere!
Mescolate bene, coprite e mettete in frigo.
Tenete in frigo e tirare fuori dieci minuti prima di mangiare!

2 commenti:

  1. La mia insalata preferita, e non solo è un perfetto salva cena, ma spesso diventa il piatto principe di una serata estiva in compagnia degli amici ...uno di quei piatti che richiamano ricordi, nella maggior parte di noi! Brava...:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Wow non pensavo fosse così "famosa" eheh.. Grazie carissima!!
      Un bacio

      Elimina