26 giugno 2014

Crema al limone senza farina!

Ciao ragazzi,

come state?
Siete contenti che sia già giovedì?! Un 'altra settimana è trascorsa volata!!
Oggi vi lascio la ricetta super facile per fare una crema al limone.. da leccarsi i baffi!

L'altra sera avevo voglia di preparare qualcosa di goloso e profumato.. quindi ho pensato di utilizzare la scorza di un limone bio, che come ormai sapete.. adoro!!
Ed ecco.. che penso di fare una sorta di crema pasticcera, ma senza farina!!
Chiamatela custard cream, crema inglese, bo io la chiamo Crema al limone senza farina!!
Per una volta niente nomi arzigogolati, niente nomi inglesi: arriviamo subito al punto!

                           
Potete usarla come accompagnamento a torte, come questa oppure..
... a biscotti...
Io domani vi dono la ricetta delle lingue di gatto che vedete in foto.. che non sono come queste..
sono speciali..
stay tuned!

Vi conviene!!!

Un abbraccio
C.

Ingredienti per 4 persone

- 50g di tuorli (i miei erano 3 tuorli)
- 80g di zucchero
- 330g di latte parzialmente scremato
- la scorza di mezzo limone biologico


Riempite il lavandino con acqua freddissima. Vi servirà per far raffreddare la crema.
Preparate una ciotola.

Come si prepara?
Scegliete una ciotola in cui vorrete servire la crema e mettetela da parte.

Mettete in una ciotola i tuorli con zucchero.
Mescolate bene con una frusta o una forchetta.

Scaldate in un pentolino il latte con la scorza di limone.
Quando inizierà a "fumare" e a fare le bollicine intorno, per capirci, spegnete. Togliete la scorza.

Aggiungete a filo al composto di uova, MI RACCOMANDO, mescolate continuamente!!
Una volte versato tutto rimettete il composto nel pentolino e mettete sul fuoco, medio basso.

Mescolate bene con un cucchiaio di legno.

Continuate a mescolare, quando inizierà a velare il cucchiaio (vuol dire che tirandolo su e passandoci sopra un dito rimarrà una striscia mancante ben marcata) e ad addensarsi leggermente (contate che non c'è farina quindi il risultato sarà comunque una crema abbastanza liquida) spegnete.

ATTENZIONE.
Non fate raggiungere il bollore alla crema!! Altrimenti rischiate si "tagli" ottenendo una crema piena di grumi, buona, ma di una consistenza pessima!!
L'esperienza insegna - ehhe

Versate in una ciotola, quella scelta precedentemente.
Immergete la ciotola immediatamente nell'acqua, per abbassare subito la temperatura della crema ed evitare che si formino grumi!!
Mescolate bene per farla raffreddare tutta. Attenti a non far andare gocce d'acqua nella crema ovviamente!

Dopo averla mescolata per raffreddarla, copritela subito con pellicola (deve andare proprio a contatto con la crema, in modo da non far creare quella fastidiosa "crosticina") e lasciate raffreddare.

Ponete in frigorifero fino utilizzo.
Io l'ho proposta con anche questo finto gelato e con le lingue di gatto... di cui vi darò la ricetta domani!!!

Nessun commento:

Posta un commento